flumini nel mondo

venerdì 8 febbraio 2008

L'altra faccia del Simbirizzi


Nella foto si vede lo stagno di Simbirizzi, ripreso da una strada sterrata che lo costeggia fino all'altezza del ristorante Pentagono, uno delle poche strutture ricettive che si affacciano sul lago, insieme al ristorante I ginepri. Per accedere a questa strada sterrata bisogna imboccare la ss.125 che parte dalla ss 554 e percorrere poche centinaia di metri per svoltare infine sulla destra, dove vi è come indicazione un semplice e piccolo cartello dell'agriturismo Simbirizzi, raggiungibile subito dopo sulla sinistra. Il percorso, nonostante le cattive condizioni della strada, meriterebbe una visita con eventuale discesa fino alle rive del lago, a curiosare tra la classica vegetazione degli stagni, dove è possibile incontrare anche qualche rara specie di volatile. L'Ente Flumendosa, che gestisce le acque del lago artificiale, non è, tuttavia, molto propenso a permetterlo. Ciò che però allontana decisamente chiunque abbia l'intenzione di provarci è la visione di quello che appare appena imboccata la strada sterrata. Le foto sono eloquenti e dimostrano la poca cultura turistica che in certi casi affiora con brutalità deturpando luoghi che meriterebbero ben altro rispetto. Il Comune di Quartucciu, al quale spetta la competenza territoriale, dovrebbe intervenire ma non lo fa o lo fa male. E' un vero peccato.

10 commenti:

gavallina77 ha detto...

Salve, vorrei esprimere il mio parere sull'agriturismo Simbirizzi di Cagliari che voi indicate presso questi pressi. Ne ho preso conoscenza da un portale sugli agriturismo in Sardegna e cosi' mi sono fidata. Ho contattato l'agriturismo per la prenotazione e ho espressamente richiesto se si poteva fare il bis di alcuni piatti o se comunque erano abbondanti. Mi hanno garantito che sarei rimasta soddisfatta. Il giorno della prenotazione ci siamo presentati qualche minuto prima per fare delle foto visto che hanno un maneggio e subito ci hanno evidenziato che la prenotazione era per le 21 e non si poteva mangiare prima. Nonostante dicessimo loro che eravamo venuti in anticipo solo per visitare il posto continuavano con la cantilena che si mangiava alle 21. Gia' da li erano un po strani. Piu' tardi dalla sala, iniziamo a sentire delle urla verso dei clienti, il tutto perche' loro avevano prenotato per 6 e si erano presentati in 4. La scena era: i proprietari del'agriturismo che urlavano e i poveri clienti che annuivano in silenzio. Anche qui il tutto ci e'parso strano. Dopo di che ore 21 iniziano a portarci gli antipasti composti da una fetta di qualsiasi cosa a testa non si poteva chiedere una fetta di formaggio in piu'...era considerata un extra. Come si puo' presentare una sola fetta di prosciutto, un solo pezzo di formaggio...assurdo...volevo gia' scappare...La cameriera ci rassicura dicendoci che i primi erano abbondanti. Arrivanoi primi...tre gnocchetti a testa e due ravioli. Ho chiesto anche stavolta il bis ma niente era un extra. Arriva il maialetto per circa 70 persone due meta'...a me e' toccata meta' testina e un pezzo di costato...Buone le ossa!!! Si poteva scegliere tra mirto e limoncello e il caffe'. Siamo andati via con la fame che ancora ci divorava e in silenzio. Alla cassa la figlia del proprietario era alquanto adirata in quanto noi in maniera molto civile e tengo a precisarlo abbiamo richiesto il bis di ogni pietanza e ci ha liquidato lanciandoci lo scontrino e non salutandoci...Bello il rapporto con la clientela...complimenti!!!
Non e' finito qua il giorno dopo con un numero anonimo la stessa tipa mi ha contattato ed insultata con parole volgari e a tal punto ho dovuto chiudere. Spero che questa mia opinione possa essere utile alle persone che hanno preso in considerazione quest'agriturismo SIMBIRIZZI di Cagliari. Grazie per l'attenzione

Anonimo ha detto...

Salve , vorrei rettificare l’opinione relativa all’agriturismo Simbirizzi. In quanto, dichiaro di aver esagerato nel spiegare l’episodio.
A causa del periodo estivo corrispondente all’alta stagione con un conseguente affollamento di turisti può essere normale che le porzioni non siano molto abbondanti e soprattutto la mole di lavoro di un agriturismo può portare a stress e stanchezza che talvolta si riversa sul cliente esigente come me . Comprendo quanto sia difficile portare avanti un’ attività come questa che non concerne solo la ristorazione ma anche altre attività. In questo caso , l’agriturismo si occupa di un maneggio composto da diversi cavalli tenuti nei migliori dei modi.
Devo anche ammettere che la qualità del cibo era ottima. Sono sicura che frequentando l’agriturismo Simbirizzi in un altro periodo , escluso agosto , verrei accolta nei migliore dei modi. Grazie per l’attenzione
La Signora Abis

gavallina77 ha detto...

Salve , vorrei rettificare l’opinione relativa all’agriturismo Simbirizzi. In quanto, dichiaro di aver esagerato nel spiegare l’episodio.
A causa del periodo estivo corrispondente all’alta stagione con un conseguente affollamento di turisti può essere normale che le porzioni non siano molto abbondanti e soprattutto la mole di lavoro di un agriturismo può portare a stress e stanchezza che talvolta si riversa sul cliente esigente come me . Comprendo quanto sia difficile portare avanti un’ attività come questa che non concerne solo la ristorazione ma anche altre attività. In questo caso , l’agriturismo si occupa di un maneggio composto da diversi cavalli tenuti nei migliori dei modi.
Devo anche ammettere che la qualità del cibo era ottima. Sono sicura che frequentando l’agriturismo Simbirizzi in un altro periodo , escluso agosto , verrei accolta nei migliore dei modi. Grazie per l’attenzione
La Signora Abis

Anonimo ha detto...

Save...il primo messaggio ed il successivo sono all'antitesi più palese...ciò è strano, quasi assurdo.
Insomma, in verità cosa è capitato?
In Sardegna aihnoi sono noti più episodi di cattiva gestione della risorsa turismo-accoglienza...
Del resto i soldi che spendiamo sono soldi buoni...

Il Simbirizzi è un posto potenzialmente splendido per bikers, famiglie, turisti ed amanti della natura e della storia (chiesa; fortini..), peccato sia frequentato da troppe bestie bipedi ed automunite...soprattutto scimunite.
cordialmente
Curioso

Anonimo ha detto...

Ti ringrazio per il tuo commento ma su questa storia preferisco stendere un velo pietoso.
Per cio' che concerne il simbirizzi, e' vero e' un posto bellissimo che il comune dovrebbe valorizzare e tutelare di piu'.
Sig.ra Abis

Diego ha detto...

Salve,
Vorrei spezzare una lancia in favore dell'agriturismo simbirizzi,
ci ho mangiato in più di una occasione (sia con amici che con familiari) e mi sono sempre trovato più che bene, porzioni abbondanti e trattamento cortese sono sate la norma... mi dispiace per la brutta esperienza dell'utente di cui sopra...
Per quanto riguarda la cornice nel quale è collocato l'agriturismo posso solo dire che per un'appassionato come me di Mountain Bike e fotografia è un piccolo paradiso alle porte della città... purtroppo è in uno stato di abbandono e lo spettacolo della spazzatura ai bordi della via di accesso all'invaso sembra un problema irrisolvibile...
Se gli amministratori del Comune di Quartucciu avessero un minimo di lungimiranza si potrebbe realizzare una splendida fusione fra le risorse presenti nell'area(necropoli di Pill' e Matta - invaso del Simbirizzi e relativa flora/fauna - agriturismo simbirizzi - Ristorante i Ginepri - Ristorante pizzeria Il Pentagono etc) in grado di attirare turisti e creare qualche posto di lavoro, cosa che di questi tempi non sarebbe male...

Anonimo ha detto...

Anche io ho avuto un'esperienza molto negativa nell'agriturismo Simbirizzi, con relativo trattamento maleducato da parte dei gestori. E' incredibile come certi operatori del settore sappiano trattare la propria clientela. Per fortuna la Sardegna è piena di gente ospitale e squisita.

Anonimo ha detto...

salve... nn riesco a capire il tanto accanimento contro l'agriturismo simbirizzi .. e' un posto fantastico ci lavorano persone meravigliose e bene educate rimanete a casa... nn e il posto per voi....

Damaris ha detto...

Io dell'agriturismo non so nulla ma so per certo che il Simbirizzi NON è UNO STAGNO!!! Il Simbirizzi è un LAGO ARTIFICIALE, non ha infattio acqua salmastra e non sfocia sul mare!

Anonimo ha detto...

Salve, passeggiando sul posto (dalle forti potenzialità naturalistiche, ricreativo-culturali e storico-turistiche))mi hanno detto che la località nei pressi del "Pentagono" è anche conosciuta come Su Moru De Su Sali. In altre occasioni ho sentito, o letto, che le acque IN ORIGINE erano salmastre. Indubbiamente, ora che è Lago artificiale, con acque importate, la eventuale traccia di "salmastro" non esiste più.
Cordialmente